La radiofrequenza è una tecnologia altamente innovativa utilizzata per L’ANTIAGING ed il RILASSAMENTO CUTANEO. Inizialmente è stata utilizzata in campo chirurgico e fisioterapico, successivamente sono state scoperte le sue potenzialità in ambito estetico, dove si ottengono risultati immediati e duraturi nel temposenza lo stress delle pratiche chirurgiche.

La radiofrequenza stimola la rigenerazione e la produzione di collagene ed elastina, che sono le principali proteine che costituisco il tessuto epiteliale, il cui deterioramento causa rughe e pieghe e la cui produzione rallenta e diminuisce con il passare degli anni.

L’apparecchiatura TECAR BOX 3 (da noi utilizzata ) produce un’onda elettromagnetica a bassa frequenza che si trasforma in calore e si trasferisce dal derma ( strato più superficiale) all’epiderma provocando una maggiore irrorazione dei vasi sanguigni e una denaturazione del collagene. Si ha cosi a livello del derma la contrazione istantanea delle FIBRE DI COLLAGENE di sostegno che si traduce in una RICOMPATTAZIONE E DISTENSIONE della pelle ( effetto BIOLIFITING ), già riscontrabile al termine della seduta.

Nel periodo successivo alla seduta di trattamento, l’azione termica si riflette sui fibroblasti stimolandoli nella produzione di nuovo collagene, elastina e acido ialuronico. Il processo di rinnovamento viene così stimolato. Questo meccanismo di biorivitalizzazione porta anche nei giorni successivi al trattamento UN AUMENTO DELLA LUMINOSITA’, DEL TURGORE E DELLA DENSITA’ DERMICA e quindi un ringiovanimento del volto.

Prima di un’occasione importante una seduta di radiofrequenza conferisce al volto un’aspetto fresco e luminoso.
NON sono necessari medicazioni o preparazioni specifiche pre e post trattamento, nè tempi di recupero particolari. IL TRATTAMENTO NON RISULTA NE’ INVASIVO NE’ DOLOROSO: determinerà solo una sensazione di calore, paragonabile ad UN PIACEVOLE TEPORE.

La metodica si dimostra piuttosto semplice: attraverso l’utilizzo del manipolo si favorisce il RECUPERO DELL’ELASTICITA’ CUTANEA ED UN MIGLIORAMENTO DELLA STIMOLAZIONE DEL MICROCIRCOLO.
Il protocollo di lavoro prevede il passaaggio continuo e ripetuto del manipolo sulla zona da trattare, secondo una tempistica che varia dai 20 ai 40 minuti per sessione.

L’EFFICACIA E’ RISCONTRABILE SUBITO E MIGLIORA PROGRESSIVAMENTE NEI MESI SUCCESSIVI. I risultati persistono per un periodo di 12/18 mesi con sedute di richiamo ogni 5/6 mesi .

In ambito prettamente medico-odontoiatrico la RADIOFREQUENZA trova la sua applicazione nei trattamenti degli stati infiammatori dell’articolazione temporo mandibolare.